Pallucco Fortuny LED

Nel 2013 Pallucco presenta la nuova versione Fortuny LED, garantendo intramontabilità all’icona del design contemporaneo.
La nuova versione si aggiunge alla tradizionale dotata di lampadina ad incandescenza e consente di allineare i modelli Fortuny all’attuale tendenza mondiale rivolta al risparmio energetico.
La lampada classica (grande) è dotata di power LED da 48W (luce calda 3000°, durata 50.000 h) mentre 32W (3000°, durata 50.000 h) per la versione Pétite entrambe dimmerabili. Le lampade mantengono invariati le finiture della struttura e i tessuti presenti a catalogo.

Adidas by Tom Dixon: autunno inverno 2014

[schema type=”product” url=”www.owo.biz” name=”Adidas by Tom Dixon Fall Winter 2014″ description=”Adidas by Tom Dixon Collection Fall Winter 2014″ brand=”Adidas by Tom Dixon” manfu=”Adidas” model=”bags” condition=”New” ]La collaborazione tra Adidas e Tom Dixon, iniziata con la Capsule collection e presentata a Milano nel 2013 al MOST (evento in contemporanea con il Salone del Mobile) si concretizza anche per l’ autunno inverno 2014.adidad by tomdixon

La collezione per il 2014 si arricchisce di una famiglia di accessori quotidiani; porta ipad, porta iphone, portadocumenti e portafogli ed abbandona la collezione sportwear.

 

Dal punto di vista stilistico, entrambe le collezioni mantengoono le caratteristiche della Capsule collection: rigore delle forme, multiusabilità e design-style.

IMG_1032IMG_1031 IMG_1030 IMG_1029 IMG_1028 IMG_1027 IMG_1026 IMG_1025 IMG_1024

Il dettaglio: lo zaino e la messenger saranno disponibili anche in velluto nero, lo stesso utilizzato da Tom Dixon come rivestimento del divano e delle poltrone  IMG_1022 IMG_1021 IMG_1020 IMG_1019 IMG_1018 IMG_1017 IMG_1016 IMG_1015 IMG_1014 IMG_1013 IMG_1012 IMG_1011 IMG_1010 IMG_1009 . La collezione principale mantiene i dettagli in rame, mentre la basica è caratterizzata da una targhetta fluo.

In entrambe le collezioni particolari rosso fluo.

 

 

 

Cassina & Simon

La recente acquisizione da parte del gruppo Poltrona Frau del marchio Simon ha riunito sotto il marchio Cassina  la collezione Simon.

Il 26 settembre 2013 si è svolto l’  evento “I padri del design si incontrano” per la presentazione della collezione Simon all’ interno dello spazio Cassina di Milano. Di seguito la presentazione.

“26 Settembre 2013

 

Cassina presenta SimonCollezione nello showroom storico di Milano.

 

Oggi Cassina ha presentato SimonCollezione presso lo showroom di Milano: l’Architetto Tobia Scarpa, lo Storico dell’Arte Philippe Daverio e lo Storico e Critico del Design Alberto Bassi hanno partecipato alla presentazione per sottolineare l’importanza culturale e patrimoniale dell’acquisizione di questo marchio storico italiano. Il racconto di una storia industriale di due aziende alle origini del design italiano, e di due imprenditori pioneristici, unite oggi da un’anima sperimentale e dall’espressione del rapporto tra cultura e produzione.
Il catalogo di eccellenza di SimonCollezione, inserito all’interno della Collezione Cassina I Contemporanei, raccoglie firme importanti come Carlo Scarpa, Marcel Breuer e Kazuhide Takahama, ed è da oggi in esposizione presso lo showroom di Cassina in via Durini a Milano.”

In Cassina non hanno creduto (al momento) in alcuni progetti/oggetti storici. La collezione dei divani/imbottiti (Cornaro, Mantilla, etc) forse perchè ne hanno già tanti ed è molto meglio togliere qualcosa dal mercato;

La seduta Magritta (vedi motivo di cui sopra) e poi (forse) chi è Magritte?

Il paravento Balla (poi si devono pagare i diritti di autore agli eredi Balla);

Lo sgabello Altabella di James Irvine (tanto è morto….)

La seduta Le Temoin; c’ è già lo specchio, perchè mantenere un’ altra icona di Man Ray.

Lo sgabello Fausto, perchè Finotti non lo conosce nessuno.

.. ci fermiamo qui.  Ci piacerebbe capire il perchè di questi “omicidi”….

SOLEVITA: un progetto tra arte e moda

Solevita è un progetto nato dall’idea di scambio e condivisione, dedicato all’immaginazione e alla creatività, che lavora dal dietro le quinte del mondo dorato delle sfilate, passando da città in città, sempre guidato dalla curiosità e dall’istinto.014
La prima collezione è composta da due elementi Skull:  rappresentano una combinazione tra design, intelligenza, moda e lusso in un senso di avventura.  Sono prototipi, modellu unici e altamente originali.  I primi due pezzi unici sono sono distribuiti in esclusiva su owo design store. Per maggiori informazioni clicca qui[schema type=”product” url=”www.owo.it” name=”Solevita Skull” description=”Una collezione limited edition” brand=”Solevita” manfu=”Solevita” condition=”New” ]

Giannoni & Santoni: nuova collezione

La Toscana, storicamente, ha sempre rappresentato un punto fermo nell’ architettura. Intellettuali, artisti hanno sempre trovato (e trovano)  in questa terra un fermento culturale che ha creato movimento storici universali. Basta pensare al contributo di artisti tra cui  Filippo Brunelleschi e Leon Battisti Alberti che hanno dato origine a quella rivoluzione nota a tutti come Rinascimento. Il movimento nato a Firenze e poi diffuso in tutta Europa, rappresenta tutt’ oggi fonte di ispirazione per architetti e designer.

Un’ azienda toscana, Giannoni & Santoni, leader indiscussa nella ristrutturazione di dimore storiche e al contempo attenta alle nuove tendenze e tecnologie, forte della propria esperienza nell’ ambito della decorazione, ha creato una collezione di “decorazioni” adatta ai nostri tempi.

Negli ultimi anni si è riscoperto un supporto murale tipico degli ultimi decenni, la carta da parati. Aziende storiche, quali Elitis o giovani iniziative, quali Wall & Deco, hanno creato, creano e sperimentano questo supporto.

Per la Giannoni & Santoni la sperimentazione è strettamente legata all’  Arte: eventi quali “il Sacrificio di Isacco (a lume di notte) con le mostre collaterali dedicate al Caravaggio di Stefano Stacchini e Renato Frosali, (entrambi presenti nel Padiglione Italia della Biennale di Venezia del 2011) hanno dato la possibilità di sperimentare nuove applicazioni della decorazione;

Installazione Caravaggio sotto intonaco
Caravaggio Sotto Intonaco – fase di lavoro

proprio il lavoro a due mani con Renato Frosali ha dato vita ad una idea di carta da parati  dove il confine tra artista e idea è annientato.  Questo è uno degli eventi: potremmo aggiungere le scenografie realizzate per il Teatro del Silenzio oppure le installazione per eventi quali ViveramanDo, evento musicale estivo no profit organizatto dalla Andrea Bocelli Foundation, collaborazioni con Ugo Nespolo per il Museo Piaggio o una delle opere più importanti della provincia di Pisa Il muro di BAj.

Il direttore artistico dell’ azienda, Alberto Bartalini, forte della propria esperienza di architetto, regista di eventi dedicati alla musica (sua l’ idea del Teatro del Silenzio, come luogo ed evento) o all’ arte, ha concepito una collezione di carte da parati dove il segno, la tradizione e la contemporaneità si fondono, dando vita a superfici dove l’ eclettismo è l’ elemento fondamentale.

Scopri