Gina boutique Pontedera

La ricercatezza toscana si è sempre dimostrata anche nella proposizione. Pontedera, da sempre legata all’ innovazione (ndr. Piaggio, la Vespa è nata qui) negli ultimi annai ha modificato il proprio aspetto,dovuto a interventi di alcuni artisti contemporanei che, grazie alle loro installazioni hanno reso la città un museo all’ aria aperta. In occasione della notte bianca 2011, lo storico negozio di abbigliamento e pelletterie, Gina,  ha creato un allestimento in onore al 150mo della nascita dell’  Italia. Lo stile neoclassico dello spazio si sposa con un allestimento tricolore, ed ad una vetrina-installazione dove gli oggetti sono impacchettati, in onore di Christo .

Dedicated to Christo

nella foto, Libreria Magis Boogie Woogie disegnata da Stefano Giovannoni, Sedia Magis Sparkling disegnata da Marce Wanders.

Millefiori: le fragranze si vestono di design

Stefano Giovannoni, Michele Venisti, Itsuko Inoue con Tomonori Kawaji hanno contribuito a creare la nuova collezione di contenitori per fragranze Millefiori. La collezione airdesign di Millefiori Milano, la celebre maison che ha creato una veria e propria collezione di fragranze per la casa, i tessuti e l’ auto (assolutà novità per questo Natale) si è arricchita di contenitori per diffondere le fragrnze con un elementi di design.  Ogni designer presenta una propria visione dell’ air design. Stefano e Elisa Giovannoni, una delle firme più riconosciute al mondo, ha creato due oggetti memorabili capaci di colpire la fantasia, di sorprendere per la forza espressiva, di conquistare con la semplicità delle forme. Bloom molto semplice e con un design tipico delle scelte dello studio Giovannoni Design e Drop, un oggetto dotato di illuminazione a led.

Michele Venisti, con il suo Frame e  il suo Marble Glass, rende eclettico, raffinato e minimal l’ ambiente. Funzionalità e stile è la caratteristica dei suoi diffusori per Millefiori. L’essenzialità giapponese incontra il fermento inventivo del made in Italy. Nasce così uno stile fresco e originale che Itsuko Inoue e Tomonori Kawaji, due designer emergenti arrivati a Milano, raccontano nelle loro realizzazioni.
Oggi anche con un’idea semplice ma raffinata, firmata Millefiori: Penguin. Su designtoday.eu

Un addio a Carlo Alessi

E’ stato uno degli uomini simbolo del made in Italy. Carlo Alessi, re dei casalinghi, fondatore dell’ omonima società di design, è morto a Omegna all’ età di 92 anni. Le creazioni della Alessi, teiere, vassoi e caffettiere, sono state uno dei simboli dell’ Italia nel Mondo. Lo stesso Carlo Alessi ha disegnato dal 1935 al 1945 alcune grandi serie (Serie Bombè). Nel secondo dopoguerra ha lasciato la parte creativa del lavoro per dedicarsi alla gestione della società di cui è divenuto Presidente.

Collezione Bombè

Hanno creato per la Alessi circa 500 designers tra cui Sottsass, Castiglioni, Aldo Rossi, Philippe Starck, Stefano Giovannoni, Ron Arad. etc. Le creazioni della Alessi sono state esposte e fanno parte delle collezioni permanenti dei più importanti Musei, tra cui il Moma di New York, il Beaubourg di Parigi e  la Triennale di Milano. Ancora oggi Alessi è sinonimo di collezioni artigianali, realizzate con l’ aiuto delle macchine; anche se gli strumenti di lavoro utilizzati sono contemporanei e industriali, la pratica è rimasta artigianale.